VI Cyber Warfare Conference

Le Manovre Cyber ed il loro impatto

Arrivata alla sua sesta edizione, la Conferenza Nazionale sulla Cyber Warfare è stata articolata in due edizioni differenti: quella di Milano, svoltasi il 3 Giugno 2015, che vede come tema centrale le “Black and White Cyber Maneuvers Expo”, e quella di Roma, del 14 ottobre 2015, dedicata alle Manovre Cyber e all’impatto di queste sulla Sicurezza Nazionale.

Oggi, le tattiche per difendersi e attaccare nel campo della sicurezza cibernetica stanno evolvendo così rapidamente che gli esperti del settore devono costantemente adattare le loro strategie per affrontare minacce future, anche quelle ancora sconosciute. Queste minacce si presentano in varie forme, mescolando aspetti fisici, logici e umani. Vanno da semplici codici dannosi e vandalismo sui siti web ad attacchi su larga scala, furto di dati, attacchi distribuiti di negazione del servizio (DDoS), spionaggio aziendale o attacchi alle infrastrutture.

L’ambiente aziendale ed economico è strettamente legato all’ambiente cibernetico e alla sua capacità di difendersi. Nonostante siano stati investiti milioni nella sicurezza cibernetica, i tre aspetti (logico, fisico e umano) rimangono costantemente sotto attacco.

Le manovre cibernetiche comprendono tutte le pratiche, sia offensive che difensive, relative ai sistemi di sicurezza informatica, alla difesa cibernetica e agli strumenti di intelligence, oltre agli attacchi intrusivi di vario tipo (logici, fisici, creati dall’uomo) e al malware. Il termine “manovra” indica l’insieme di tattiche mirate a migliorare, mantenere o almeno non peggiorare la propria posizione in un ambiente competitivo. Nei contesti militari, si utilizza il termine “manovra bellica” per descrivere tattiche offensive volte a sopraffare l’avversario, limitando le sue capacità decisionali attraverso azioni sorprendenti e disturbanti.

La CWC è sempre stata nota per il suo alto grado di professionalità, affrontando spesso argomenti innovativi e mantenendo un elevato livello di indipendenza. I promotori sono principalmente organizzazioni non-profit e centri di ricerca universitari, i quali si impegnano anche nella produzione e distribuzione gratuita degli atti delle loro attività ai partecipanti.

L’evento di questo anno è stato promosso dal Centro di Studi Strategici, Internazionali e Imprenditoriali (CSSII) dell’Università di Firenze, dall’Istituto per gli Studi di Previsione e le Ricerche Internazionali (ISPRI) e dal Centro Studi Difesa e Sicurezza (CESTUDIS), e ideato d’intesa con InTheCyber Group – leader internazionale in auditing & consulting nel campo dell’Information Defense.

 

Le precedenti edizioni hanno ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica ed i Patrocini di Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Affari Esteri, Ministero della Difesa, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero dell’Interno, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero della Salute, Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Polizia di Stato.