XI CYBER WARFARE CONFERENCE

La Resilienza Nazionale di fronte al Covid-19

L’edizione del 2020 si è svolta online, uscendo dal tema cyber in senso stretto per spaziare anche sui temi attuali, cercando di capire in che modo hanno intaccato le nostre abitudini e reazioni.

È stata divisa in più parti: una prima parte è stata organizzata il 12 maggio 2020 con tema “La Resilienza Nazionale di fronte al Covid-19”, cui sono seguite 6 WebRoundTable settimanali sino al 30 giugno 2020 sulla “Ripartenza Nazionale” affrontata da diversi aspetti. Questa è stata dedicata alla Ripartenza nazionale in diversi settori quali: il ruolo dell’Intelligence nell’emergenza nazionale, disinformazione e disagio sociale, l’Amministrazione Pubblica post-Covid, il sistema sanitario nelle crisi pandemiche, la riattivazione del sistema economico, il rilancio industriale, conclusioni e sintesi dei lavori.

Mentre una seconda parte è stata organizzata nel dicembre dello stesso anno (15 dicembre 2020) ed il tema, sempre incentrato sulla condizione attuale del paese, era “Covid e cyber security: dalla reazione all’emergenza pandemica al cambiamento strutturale”. In quest’ultima sono venuti a galla temi che hanno avuto a che fare con la pandemia e la reazione della sicurezza cibernetica a questa.

A questi incontri hanno preso parte non solo membri del Governo e autorità militari, ma anche diplomatici, prefetti, professori universitari e dirigenti industriali.

 

Organizzato da Eucacs (European Center for Advanced Cyber Security) e InTheCyber Group è stato promosso dal Centro interdipartimentale di Studi Strategici, Internazionali e Imprenditoriali (CSSII) dell’Università di Firenze, e da Cyber Academy di UniMoRe.