6ª Conferenza Nazionale

sulla Cyber Warfare

Manovre Cyber

Impatto sulla Sicurezza Nazionale

14 Ottobre 2015

Sala Gruppi della Camera dei Deputati

Roma


scenario

Oggi le tecniche difensive e offensive cambiano così rapidamente da obbligare gli operatori del settore a rivedere, pressoché ogni giorno, le contromisure per affrontare le minacce future, ancora sconosciute. Le minacce hanno un nuovo volto e mescolano gli strati fisici, logici e umani: da semplici codici malevoli e defacement di siti ad attacchi globali, furto di dati, DDoS, attacchi di business intelligence o infrastrutturali.

L’ambiente commerciale ed economico è strettamente correlato a quello cibernetico e alle sue capacità difensive, in un rapporto di dipendenza. Nonostante vengano fatti investimenti per milioni nella difesa e sicurezza cibernetica, i tre strati (logico, fisico e umano) sono costantemente sotto attacco.

Le manovre cibernetiche includono tutte quelle pratiche, offensive e difensive, riguardanti sia i sistemi di sicurezza IT, difesa cibernetica e meccanismi di intelligence, che attacchi intrusivi di qualsivoglia genere (logici, fisici, man-made) e malware. Il termine “manovra” denota una mossa o serie di mosse tattiche volte a migliorare, mantenere o almeno non peggiorare la propria situazione strategica in un ambiente competitivo.
I teorici militari utilizzano il termine “manoeuvre warfare” per indicare un tipo di manovra offensiva volta a sconfiggere l’avversario, inibendone le capacità decisionali, attraverso shock ed azioni di disturbo.


BOARD

Chairman:

Ing. Paolo Lezzi (CEO InTheCyber Group)

Direttore scientifico:

Prof. Umberto Gori (Emerito Università di Firenze, Presidente CSSII e Direttore ISPRI)

Consiglieri scientifici:

Sen. Gen. Luigi Ramponi (Presidente CESTUDIS – Centro Studi Difesa e Sicurezza)

Prof. Roberto Baldoni (Direttore CIS-Sapienza)

Consigliere militare:

Amm. Sq. Ferdinando Sanfelice di Monteforte (Presidente del Gruppo di Lavoro Militare del Comitato Italiano Atlantico, già Rappresentante Militare d’Italia presso la NATO e la Commissione Europea)


SPEAKERS

Dott.ssa Federica Guidi (Ministro dello Sviluppo Economico)

On. Gen. C.A. Domenico Rossi (Sottosegretario di Stato, Ministero della Difesa)

Dott. Paolo Ciocca (Vicedirettore Generale del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza della Repubblica – Presidenza del Consiglio dei Ministri)

Gen. B.A. Francesco Vestito (Direttore del Centro Innovazione della Difesa del III Reparto – Politica Militare e Pianificazione dello Stato Maggiore della Difesa)

Col. Antonio Colella (Ufficio del Consigliere Militare, Presidenza del Consiglio dei Ministri)

Dott. Lino Buono (InTheCyber Labs)

Dott.ssa Rita Forsi (Direttore dell’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione)

Dott. Gastone Nencini (Country Manager Trend Micro Italy)

Dott. Luca Martignon (InTheCyber Labs)

Dott. Aldo Di Mattia (System Engineering, Fortinet)

Ing. Raffaele Boccardo (Pesidente e CEO, BV Tech SpA)

Ing. Giuseppe G. Zorzino (CESMA)


PROMOTER E SPONSOR

La CWC si è sempre contraddistinta per il livello di professionalità, proponendo tematiche spesso innovative  e  mantenendo un alto livello di indipendenza. I promotori sono principalmente Associazioni non-profit e Centri di Ricerca Universitari che si impegnano anche nella produzione degli Atti dei lavori che vengono distribuiti gratuitamente ai partecipanti.

L’evento di questo anno, promosso dal Centro di Studi Strategici, Internazionali e Imprenditoriali (CSSII) dell’Università di Firenze, dall’Istituto per gli Studi di Previsione e le Ricerche Internazionali (ISPRI) e dal Centro Studi Difesa e Sicurezza (CESTUDIS), è ideato d’intesa con InTheCyber Group – leader internazionale in auditing & consulting nel campo dell’Information Defense. Le precedenti edizioni hanno ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica ed i Patrocini di Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Affari Esteri, Ministero della Difesa, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero dell’Interno, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero della Salute, Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Polizia di Stato.